Trials Frontier: il crudele destino dei casual game

Trials Frontier: il crudele destino dei casual game

Trials Frontier è l’ennesimo esempio di un gioco che i critici odiano e il pubblico ama. Da FarmvilleCandy Crush SagaReal Racing 3, il divario tra l’opinione della critica e quella dei giocatori è in continua crescita. Cosa sta succedendo?

Con oltre 6 milioni di download e un user rating di 4,5 stelle, non è certo un mistero che il pubblico ama Trials Frontier. Tuttavia, lo stesso gioco ha un punteggio medio di 3/5 su Metacritic e molte delle recensioni peggiori provengono dai siti di videogame più affidabili e consolidati del momento.

Ma allora, chi sta giocando a cosa?

Il problema è che le critiche non colgono la vera essenza dei casual game: al giorno d’oggi i giochi hanno un pubblico molto più vasto e vario di una volta. I critici, però, sono generalmente dei giocatori professionisti e hanno diversi criteri per giudicare un videogame. Alcuni di loro poi sembrano molto più preoccupati per gli acquisti in-game rispetto a quanto lo siano gli utenti, come si è visto dal successo incredibile di Real Racing 3.

Ho giocato a Trials Frontier e, ad essere onesti, sono d’accordo con le recensioni negative. I comandi sono imprecisi, i livelli non sono abbastanza difficili e il modello free-to-play non ti consente di fruire del gioco come vorresti. Inoltre, l’app perde il confronto con le versioni per console e PC, che erano grandi esempi di giochi duri ma equi.

Ma non è forse ingiusto da parte mia giudicare questo videogame per cellulare sulla base dei suoi fratelli maggiori?

Casual game vs giochi per professionisti

Probabilmente la questione è proprio questa: la maggior parte dei critici gioca a molti videogiochi, ma i casual game non sono fatti solo per i giocatori professionisti. Tutto il contrario, essi sono creati proprio per chi ama divertirsi mentre viaggia o ha qualche minuto libero. Non credo che molti critici scrivano le loro recensioni basandosi su questa idea.

A differenza dei videogiochi “tradizionali”, non sono stati creati per farti passare ore e ore davanti allo schermo. Con ciò non voglio dire che ai giocatori professionisti non piacciano i casual game, li apprezzano senz’altro, ma non dovrebbero giudicarli secondo gli stessi criteri riservati ai giochi per console, bensì per quello che realmente sono: casual game.

Nel mondo della musica e dei libri, ci sono molti esempi di opere popolari, ma non proprio buone. Trials Frontier, come Farmville, va bene per quello che è. Questo divario tra critici e utenti si riduce al fatto che, quando si tratta di giudicare dei casual game, è necessario introdurre una nuova prospettiva.

Scarica Trials Frontier per Android e iOS

[Adattamento di un articolo originale di Jonathan Riggall su Softonic EN]

Vedi tutti i comment
Visualizzazione commenti in corso...

Ultimi articoli

App più scaricate